Burioni smonta la bufala: “Si ammalano anche gli extracomunitari, venite a vedere”

23912

“L’ultima delle bufale è che il Coronavirus non colpisce gli extracomunitari – scrive il prof. Burioni sulla sua pagina Facebook, Medical Facts – chi è dotato di sprezzo del pericolo può venire dove mi trovo in questo preciso momento, al San Raffaele di Milano, per controllare di persona che non è assolutamente vero”.

 

Il post del prof. Roberto Burioni su Facebook

Nelle ultime ore stanno circolando infatti messaggi WhatsApp e post sui social nei quali si sostiene che “si ammalano solo gli italiani”. Il tutto condito dalla solita massiccia dose di complottismo, ignoranza e razzismo. A dare il via alla girandola di scemenze sembra essere stato un articolo del quotidiano napoletano vicino alla destra “Roma”, che prova a sostenere che la vaccinazione contro la Tbc fatta agli stranieri provenienti da paesi a rischio li mette al riparo dal Covid-19 mentre gli italiani sarebbero scoperti.

“Roma” intervista un virologo, Giulio Tarro, che afferma che non c’è alcuna prova di quanto sostenuto poche righe prima e che il Coronavirus “non fa distinzioni di sesso né di censo né di razza”, smentendo l’articolo nello stesso articolo.

Commenti FB

2 COMMENTI

  1. Buonasera,
    Scusate il mio Commento è X capire questa polemica, ma…. gli extracomunitari ok si ammalano di covid19 ma, si ammalano gravemente con polmonite e di conseguenza terapia intensiva? Xchè scusate la mia incomprensione ma parlate di ammalarsi di covid19 ma ci sono vari livelli, dalla positività asintomatica, positività lieve con quarantena a casa, positività con sintomi ricovero ospedaliero con cure antivirali e poi quella grave con polmonite con conseguenza terapia intensiva, spero di non aver tralasciato atre tipologie di livelli di gravità. Grazie saluti

    • Il passaporto non determina l’immunità al virus…
      Gli italiani si ammalano gravemente? o solo in modo asintomatico?
      Le risposte valgono anche per gli immigrati, i medici e tutti gli altri.
      La polemica c’è perché tutte le teorie di complotto sono sempre più affascinanti della realtà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.