Andrea Cassani , sindaco leghista di Gallarate (Va),  è indagato per turbativa d’asta in uno dei filoni dell’inchiesta milanese su un sistema di tangenti, finanziamenti illeciti, appalti e nomine pilotate con al centro l’ex responsabile di Forza Italia a Varese Nino Caianiello. Lo ha appreso l’Ansa.  Oggi la Guardia di finanza di Busto Arsizio (Varese) ha effettuato una serie di acquisizioni di documenti negli uffici comunali di Gallarate. L’accusa riguarda una presunta nomina pilotata di 2 avvocati per un parere legale su un’azione di responsabilità intentata dall’ex Giunta di centrosinistra contro gli ex amministratori di una municipalizzata, tra cui Caianiello.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.