Linate, dopo la riapertura continueranno i lavori

59

Un restyling totale, o quasi, quello che Linate subirà entro la fine di marzo 2021: dell’aeroporto di Forlanini resterà infatti giusto l’ossatura alla fine di tutti i lavori. Gli interventi originari operati negli scorsi tre mesi – durante i quali lo scalo è rimasto chiuso deviando i voli su Malpensa e ospitando anche importanti eventi come la chiusura del Jova Beach Party – hanno riguardato nello specifico la facciata, la sala arrivi e la riconsegna dei bagagli. Rinnovati anche la pista per decolli e atterraggi e l’impianto di gestione e smistamento dei bagagli. Non era previsto altro, ma Sea – società che gestisce il city airport e Malpensa – approfittando delle condizioni di cantiere ancora aperto, ha voluto sfruttare l’occasione per un ulteriore intervento di armonizzazione di Linate, dopo decenni di scelte architettoniche disomogenee. Ed ecco che nel futuro imminente arriverà quindi anche il restyling dell’interior design: nuove finiture, nuova illuminazione, nuovi salottini con sedute più comode, diversa qualità dei materiali e perfino nuovi cestini. L’aeroporto riaprirà ad ogni modo come previsto questa domenica 27 ottobre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.