OZZY OSBOURNE: biopic in cantiere

135

Seguendo il trend lanciato dal grande successo di “Bohemian Rhapsody” al botteghino, si poteva forse non cedere alla tentazione di portare sul grande schermo una vita pittoresca e movimentata come quella del Madman?

La moglie e manager di OZZY, Sharon Osbourne, ha recentemente dichiarato in alcune interviste di aver firmato un contratto per la realizzazione di un biopic dedicato a suo marito, il Principe delle Tenebre. Niente eccessi in primo piano però, né tanto meno la celebrazione scontata di una carriera indubbiamente trionfale, “perché a noi piace stupire ed essere originali” ha dichiarato Sharon, “il film sarà dunque incentrato sulla lunga e anche tormentata relazione che dal 1982 ci lega in matrimonio”. Che si tratti di una sorta di estensione del seguitissimo (e a tratti sopra le righe) reality show televisivo familiare “The Osbournes” andato in onda in 4 stagioni tra il 2002 e il 2005? “Beh, sarà sicuramente una storia strappacuore“, ribadisce Sharon,niente sesso né droghe né pipistrelli, Ozzy è molto più di questo. Zero cliché insomma, ma di certo la componente rock’n’roll non mancherà!”.

La Osbourne ha anche dichiarato orgogliosa di essere già al lavoro insieme al marito sulla sceneggiatura del film: “Cureremo tutto in prima persona… ci stiamo confezionando il nostro film! Abbiamo stretto un accordo con una grossa casa di produzione e proprio in questi giorni Ozzy e io stiamo lavorando a fianco di uno sceneggiatore. Credo che la cosa ci impegnerà ancora a lungo”. Non sono state fornite infatti per ora ulteriori informazioni riguardo alla data di inizio delle riprese, né tantomeno riguardo alla data d’uscita, al titolo o al cast

“Ozzy è una rockstar da 51 anni, ormai: praticamente ha vissuto una vita in tournée” spiega Sharon: “È il suo lavoro… e pretendo che dal biopic esca la sua essenza… di Ozzy ce n’è uno solo, nessuno gli somiglia o canta come lui! La sua voce è immediatamente riconoscibile, e unico è anche il suo percorso artistico: nella storia del rock è stato uno dei pochi a lasciare una band di successo come i Black Sabbath continuando ad avere successo – e anche di più – da solista. Nemmeno Mick Jagger ci è mai riuscito così!”.

Nel recente biopic sui MÖTLEY CRÜE, “The Dirt”, una delle scene più chiacchierate risale al tour del 1984 e vede protagonista proprio Ozzy Osbourne (impersonato dall’attore Tony Cavalero) mentre, dopo aver sniffato una colonna di formiche attraverso una cannuccia, lecca da terra non solo la propria urina ma addirittura quella di Nikki Sixx, il tutto di fronte ad un’audience inusuale: i clienti attoniti di un lussuoso albergo intenti a godersi un tranquillo drink in piscina… Non ho assolutamente memoria di aver fatto una cosa del genereha dichiarato Ozzy in più occasioni, “erano comunque anni selvaggi”.

Che ne venga davvero fuori, come preannunciato, un “particolare” film d’amore, essenzialmente incentrato sulla figura di Ozzy in veste di marito e padre, siamo comunque sicuri che ne vedremo delle belle, perché il Madman è senz’altro da sempre un personaggio imprevedibile

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.