Tangenti, indagata anche Lara Comi (Fi)

43

Lara Comi, europarlamentare di Forza Italia, è indagata per finanziamento illecito nella maxi inchiesta della Dda di Milano. E’ accusata di aver ricevuto un finanziamento illecito, lo scorso gennaio, da 31mila euro dall’industriale bresciano e presidente della Confindustria Lombarda, Marco Bonometti, anche lui indagato. La Procura contesta  a Bonometti una fattura da 31 mila euroemessa da Omr holding ( società di cui l’industriale è presidente), e indirizzata  alla società Premium consulting srl, tra i cui soci figura appunto Lara Comi, che è anche candidata alla prossime elezioni europee. Quei 31mila euro, secondo gli inquirenti, sarebbero stati versati in due tranche da circa 15mila euro. Stando a quanto ricostruito dai pm, l’industriale avrebbe versato quei soldi formalmente per una consulenza, sotto forma di acquisto di una tesi di laurea reperibile anche on line, e quel denaro, invece sarebbe andato a finanziare illecitamente Comi.

Scarica la App

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.