Anagrafi senza futuro, Sala per la chiusura degli uffici

Tutto sul digitale ma 'con buonsenso' perché - ammette il sindaco di Milano - c'è una parte della popolazione anziana che fa fatica.

0
816

A Milano sul digitale “abbiamo fatto abbastanza nella relazione con i cittadini, il nostro obiettivo é quello di chiudere le anagrafi nel rispetto della città e virtualizzare molto il rapporto” ad esempio con il fascicolo del cittadino. Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, intervenendo all’evento Smart City Italis 2024 promosso da Il Foglio. “É un percorso lungo ma in questi anni abbiamo già ridotto la presenza delle sedi anagrafiche. É chiaro che bisogna farlo con buonsenso perché capisco che c’è una parte della popolazione anziana che fa fatica – ha chiarito a margine dell’iniziativa -. Ma oggettivamente perché un cittadino non deve avere un certificato da casa? Oggi non abbiamo in programma la chiusura di altre anagrafi, ma il percorso deve essere assolutamente questo”. “Tendenzialmente verrebbero riconvertite. Io parlavo di una concettualizzazione sul futuro”, ha concluso.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.