BON JOVI: addio al bassista originale ALEC JOHN SUCH

91

Il 5 Giugno 2022 è morto ALEC JOHN SUCH, bassista della formazione originale dei BON JOVI negli anni “di platino”, dal 1983 al 1994. Aveva 70 anni e non si conoscono al momento ulteriori dettagli sulle reali cause del decesso, ma stando a più fonti si tratterebbe di cause naturali.

A diffondere la notizia è stato proprio il gruppo rock del New Jersey tramite i social: «Abbiamo il cuore spezzato alla notizia della morte del nostro caro amico Alec John Such. Era un originale. In quanto membro fondatore dei Bon Jovi, Alec è stato essenziale alla formazione della band. A dire il vero, ci siamo trovati proprio grazie a lui. Era un amico di infanzia di Tico (Torres, il batterista, ndr) e ha portato Richie (Sambora, il chitarrista, ndr) a vederci dal vivo. Alec era sempre scatenato e pieno di vita. Oggi quei ricordi speciali riportano un sorriso sul mio viso e le lacrime agli occhi. Ci mancherà molto».

Nato a Yonkers, New York il 14 Novembre 1951, Alec sin da giovane è stato molto attivo nella scena musicale locale anche in veste di agente e promoter. Era il classico “personaggio”, quello che conoscevano tutti, un cuore agitato sempre in movimento. La sua prima band furono i The Message, dove incontrò il chitarrista Richie Sambora che poco dopo presentò a Jon Bon Jovi. Con il batterista Tico Torres invece aveva già suonato nei Phantom’s Opera. Such aveva lasciato i Bon Jovi all’apice del successo perché “tutto era ormai diventato un lavoro, e a me non piace lavorare, sono entrato in una rock band apposta!”, aveva dichiarato ironicamente poco tempo dopo aver preso la difficile decisione all’età di 43 anni (Alec aveva in media 10 anni più degli altri membri del gruppo, anche se la casa discografica ha sempre mentito sulla sua vera età per ragioni di immagine). Era un personaggio carismatico, che nei primi anni si è rivelato essenziale a livello logistico-organizzativo, anche se sui dischi dei Bon Jovi a suonare effettivamente il basso è sempre stato Hugh McDonald, che ha poi preso il suo posto nella band anche durante i tour in veste di bassista ufficiale subito dopo il suo abbandono.

Dopo un periodo di transizione – pare fosse finito sul lastrico, costretto addirittura a vedersi alcuni preziosi cimeli della sua carriera, all’asta e/o organizzando alcune garage saleall’americana – nel 2018 Alec si era però riunito a Jon e agli ex compagni, quando il gruppo è stato inserito nella Rock & Roll Hall Of Fame : in quell’occasione aveva parlato con grande affetto del suo periodo insieme a loro dicendo «li amo da morire e sarà sempre così». Da un paio d’anni era trapelata la notizia che avesse qualche piccolo problema di salute.

I Bon Jovi hanno venduto 130 milioni di dischi nel mondo e sono una delle rock band di maggior successo di tutti i tempi.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.