Madre e figlia di 90 e 60 anni sono state trovate morte in casa, nel loro appartamento di edilizia popolare dell’Aler, alla periferia di Pavia. Entrambe avevano problemi di salute. La Procura ha disposto l’autopsia. L’ultima volta che sono state viste è stato il 15 dicemvre, quando una dipendente dei servizi sociali del comune si è recata nel loro alloggio per portare la spesa. Le assistenti sociali si sono ripresentati in altre due occasioni, suonando alla porta dell’abitazione senza ricevere risposta. Così, dopo il terzo tentativo andato  a vuoto, si è deciso di entrare nell’appartamento forzando la finestra: purtroppo l’anziana novantenne e la figlia sono state ritrovate senza vita. “Le cause del decesso sono ancora da stabilire – sottolinea una nota dei Servizi Sociali del Comune di Pavia -: è stata disposta un’autopsia”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.