Piccioni sull’impastatrice, chiuso un pastificio a Milano [video]

76

Controllo  effettuato dai carabinieri della Stazione Milano P.ta Sempione, unitamente a personale Nucleo Antisofisticazione e Sanità, unità cinofila e personale dell’Agenzia di Tutela della Salute di Milano, all’interno di un panificio di  Milano, via Guerzoni, gestito da una società riconducibile ad un cittadino egiziano di 44 anni. All’interno del locale, adibito a laboratorio di produzione e luogo di vendita all’ingrosso, sono stati trovati  vari piccioni, escrementi di ratti, pane ed impasto non correttamente immagazzinati. A seguito di tale controllo, perciò, il personale N.A.S. ha denunciato  l’egiziano per il cattivo stato di conservazione degli alimenti immagazzinati, procedendo altresì al sequestro di 14 sacchi di crusca da 25 kg. l’uno, 11 sacchi di farina 25 kg. l’uno, 17 sacchi di farina da 50 kg. l’uno contenenti parassiti, e 200 confezioni, non correttamente etichettate, di pane per un peso complessivo di 100 kg. Il personale A.T.S. ha disposto inoltre, dopo aver constatato le pessime condizioni sanitarie e strutturali dell’esercizio e l’elevato rischio igienico sulle preparazioni alimentari, la sospensione immediata dell’attività di produzione, preparazione, deposito e vendita.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.