Milano, rincarano anche le piscine comunali

Un euro in più sui biglietti singoli e circa il 13,5% di maggiorazione sugli abbonamenti. Le nuove tariffe di Milanosport in vigore da febbraio .

0
83

Un euro in più sui biglietti singoli e circa il 13,5% di maggiorazione sugli abbonamenti: scattano gli aumenti per gli ingressi nelle piscine comunali. Come informa Milanosport sia sul portale web che con avvisi all’ingresso degli impianti, le nuove tariffe preannunciate nei mesi scorsi e ora dunque definite, saranno in vigore dal primo febbraio. “Le tariffe per l’utilizzo degli impianti sportivi gestiti da Milanosport vengono rivalutate in base agli indici Istat concordati con il Comune di Milano” e “gli aumenti si sono resi necessari per continuare a garantire lo standard qualitativo dei servizi offerti fortemente penalizzati dall’aumento dei costi dell’energia”, è l’informazione data agli utenti attraverso il sito. L’ingresso singolo, con un ritocco poco sopra al 14% passerà quindi da 6 a 7 euro nelle piscine coperte Arioli Venegoni, Cardellino, Carella Cantù, De Marchi, Iseo, Mincio, Murat, Parri Mengoni, Quarto Cagnino, Sant’Abbondio, Saini e Suzzani. Negli impianti Bacone, Cozzi, Procida e Solari sale da 7 a 8 euro. Per quanto riguarda gli abbonamenti a tariffa intera, l’ annuale (13 mesi) cambia dagli attuali 400 euro a 454, il semestrale da 220 a 249,50, il trimestrale da 120 a 136 e il mensile da 50 a 57 euro. Resta, come già ora, la possibilità di usufruire di tariffe ridotte per età ed Isee, anch’esse però aggiornate in base alla rivalutazone applicata. Le nuove tariffe per far fronte all’aumento dei costi seguono l’introduzione progressiva di phon a pagamento (10 centesimi al minuto) con tessera ricaricabile già al via in forma sperimentale in alcuni impianti.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.