Rapine e furti in centro a Monza, preso grazie a un tatuaggio

La polizia di Monza ha arrestato un 35 enne accusato di una serie di furti e rapine in diversi esercizi commerciali; individuato con le telecamere di sorveglianza è stato incastrato anche da un particolare tatuaggio.

10

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Monza e Brianza hanno arrestato un 35 residente in provincia perché ritenuto responsabile di una serie di furti e rapine commessi in città ai danni di esercizi commerciali, tra giugno e novembre di quest’anno. In una tabaccheria di Monza, a giugno, aveva rubato ” gratta e vinci” per circa 300 euro approfittando di un momento di distrazione della titolare. Aveva poi messo a segno una rapina in un ristorante in centro a novembre dove aveva arraffato circa 600 euro dalla cassa ed era fuggito dopo una breve colluttazione con la titolare. L’uomo è infine accusato di una rapina ai danni di un negozio, sempre a Monza, la settimana dopo: si era fatto consegnare l’incasso con la minaccia di un coltello dal titolare per 300 euro. Il rapinatore, oltre che con l’analisi delle immagini delle telecamere di sorveglianza, è stato identificato anche da un particolare tatuaggio. Da qui l’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Commenti FB