Grande successo di pubblico ieri alla Giornata Ragazzi in gamba…Olimpic Values di Sport Movie e Tv 2022.
Sold out all’Auditorium Testori di Palazzo Lombardia (348 posti) per la presentazione e promozione dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali Milano Cortina 2026, con gli interventi della Fondazione (Livia Draghi, Valentina Marchei, Andrea Macrì). Premiati dal Presidente Prof. Ascani, dalla Sen. Giusy Versace e dai Rappresentanti del CONI e del mondo sportivo, i vincitori dei “Trofei di Milano 2022- Educazione, Culturae Sport per i Giovani”,  a cui hanno partecipato 30.135 studenti di 50 Scuole.

A Milano è in corso fino  al 13 Novembre il “40° SPORT MOVIES & TV – Milano International FICTS Fest” , Finale del Campionato Mondiale della Televisione,
del Cinema, della Cultura e della Comunicazione sportiva a conclusione del Circuito Internazionale “World FICTS Challenge” (20 Festival nei 5 Continenti).
L’evento è organizzato dalla FICTS – Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs, (con sede a Milano – Italia e 130 Nazioni affiliate), Federazione del settore riconosciuta dal CIO (Comitato Internazionale Olimpico).
“SPORT MOVIES & TV”, con giornate a tema caratterizzate da un’ampia partecipazione
internazionale, sarà articolato in 140 Proiezioni (tra cui 20 anteprime mondiali ed europee, immagini Olimpiche esclusive, ecc.), 4 Meeting, 3 Workshop, 4 Mostre, 2 Conferenze Stampa, 8 Eventi collegati, il 6° Paralympic International Movies & Tv Fest e 35 Premiazioni di ospiti nazionali e internazionali. Un vero e proprio “Festival delle immagini Olimpiche” con una “vetrina speciale” dedicata ai Giochi in proiezione di Milano Cortina 2026 con ingresso gratuito ed accredito obbligatorio su https://bit.ly/SPMTV2022_Accreditation.
“Per la FICTS – Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs, che incoraggia i giovani ad usare la loro fantasia per diventare creatori di contenuti sportivi attraverso le moderne tecnologie, lo sport è “Movimento globale al servizio dell’Umanità” – ha dichiarato il Presidente della FICTS Prof. Franco Ascani recentemente nominato dal Presidente Dott. Thomas Bach quale unico membro italiano della “Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del CIO”.
Saranno cinque le sedi a Milano del Festival in cui, attraverso iniziative ad hoc, verrà promossa la cultura sportiva ed olimpica: l’Auditorium Testori di Palazzo Regione Lombardia, il Cinema dell’Institut Français Milano, il Cinema-Teatro Maria Consolatrice, la Sala Trafalgar dell’Hotel Admiral e la Sede della FICTS.

La “Cerimonia di Apertura” e la “Cerimonia di Premiazione” (13 Novembre ore 17.30) presso l’Auditorium Testori di Palazzo Regione Lombardia sono dedicate ai Giochi Olimpici
e Paralimpici di Milano-Cortina 2026 ed al cinema sportivo.
Tra le 140 opere in concorso, segnaliamo: “Learco Guerra: la locomotiva umana”: la storia del leggendario campione di ciclismo. “Un coach come padre” (diretto da Massimiliano Finazzer Flory): la vita di Sandro Gamba. “Ascenso” corto del regista Juanjo Giménez vincitore della “Palma d’Oro”. “999 – L’altra anima del calcio”: sogni che diventano incubi. “Enzo Ferrari – il rosso e il nero”: il mito della Ferrari. “Doping Top Secret: Human Experiments”: pericolosi metodi di allenamento con sostanze dopanti per migliorare
le prestazioni sportive.

Programma orario al link https://bit.ly/fictsfederation-programme22
Catalogo al link https://www.sportmoviestv.com/spmtv2022/
Accredito obbligatorio: https://bit.ly/SPMTV2022_Accreditation
Informazioni su www.sportmoviestv.com.

Commenti FB
Articolo precedentePanico in sala slot, litiga col titolare e gli punta una pistola
Articolo successivoLa democrazia della Francia colonialista
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.