Violenze in Duomo a Capodanno: salgono a 11 le denunce

Altre due ragazze si sono fatte avanti. L’inchiesta prosegue dopo i primi due arresti. Le violenze sono avvenute nel cuore di Milano, vie e piazze che dovrebbero essere super sorvegliate.

25

Ogni giorno si aggiungono nuove denunce per le gravissime violenze sessuali della notte di Capodanno in piazza Duomo e nelle vie limitrofe a Milano. Salgono a 11 le vittime delle violenze; altre due giovani – una genovese, l’altra vicentina – hanno denunciato di essere state accerchiate, spinte, molestate, fatte cadere a terra senza riuscire ad alzarsi. “Eravamo atterrite dalla paura”, hanno riferito ricordando i fatti di quella notte terribile in quella che dovrebbe essere la zona più sorvegliata della città.  Due i giovani arrestati, per ora; un diciottenne e un ventenne. Ma sono una ventina i ragazzi identificati dalla polizia; italiani, stranieri di seconda generazione e nordafricani. Per i due arrestati è stato confermato il carcere.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.