Guardia di Finanza, sequestrata replica della Ferrari di Niki Lauda

Era sul pianale di un furgone diretto in Svizzera

27

I funzionari dell’Agenzia delle Accise, delle Dogane e dei Monopoli della Sezione Operativa Territoriale (SOT) di Ponte Chiasso e i militari della
Guardia di Finanza del Gruppo di Ponte Chiasso hanno eseguito un controllo su un automezzo diretto verso la Svizzera, scoprendo sul pianale una
replica di una Ferrari F1 Niki Lauda, risultata contraffatta. La descrizione della merce contenuta nei documenti doganali di scorta del trasporto quale “modello show car in vetroresina” ha fatto sorgere il sospetto di possibile violazione della normativa in materia di contraffazione. Infatti i militari hanno accertato che il carico era costituito da un simulatore con caratteristiche del tutto similari a quelle di una Ferrari originale e, in particolare, è stata rilevata la presenza della scritta “Ferrari” all’interno del contagiri posizionato sul cruscotto, in violazione del marchio comunitario figurativo “Ferrari”. Pertanto, si è proceduto alla denuncia dell’esportatore per contraffazione e vendita di prodotti industriali con segni falsi e al sequestro della replica della monoposto.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.