Tirano, escursione sul sentiero del contrabbando

Domenica 19 settembre si potranno ripercorrere le stradine di montagna tra la frazione di Baruffini (So) e Viano, in Svizzera, un tempo percorse dagli spalloni (e dalle guardie di finanza) con alcuni protagonisti delle vicende di quegli anni.

11

Domenica 19 settembre sarà possibile passare una giornata da “contrabbandieri” sui sentieri un tempo percorsi tra Tirano (So) e la Svizzera. Si sta organizzando infatti un’escursione con alcuni dei protagonisti delle vicende di quegli anni, spalloni che passavano il confine, di solito di notte, carichi di mercanzie. Un percorso “escursionistico-culturale” che da secoli unisce le due località di Viano in Valposchiavo (Svizzera) e Baruffini, frazione di Tirano, in Valtellina, seguendo alcuni sentieri percorsi dai contrabbandieri negli anni ‘60 e ‘70. Da Baruffini, borgo a 800 metri di quota sopra Tirano, lungo una mulattiera, si salirà fino alla località Sasso del Gallo (vicino al Confine Italia/Svizzera a quota 1270 m), per poi fare ritorno a Baruffini.

Al termine è previsto anche un piccolo ristoro, a Baruffini, offerto dall’ANFI-Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia. Sulla montagna tra Tirano e il Canton Grigioni allora erano al lavoro infatti i contrabbandieri ma anche la Guardia di Finanza. La partecipazione all’escursione è gratuita con prenotazione obbligatoria al seguente link:

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-escursione-lungo-il-sentiero-del-contrabbando-160559793665

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.