Un uomo di origini marocchine di 39 anni, Youns El Boussetaoui irregolare, è morto nella notte all’ospedale di Voghera (Pv) dopo essere stato colpito da un colpo di pistola esploso, dall’assessore leghista alla sicurezza del Comune di Voghera Massimo Adriatici. Il fatto è avvenuto in piazza Meardi a Voghera (Pv). Sul posto sono subito intervenuti gli operatori del 118 che hanno trasportato in ambulanza il ferito al pronto soccorso del locale ospedale. Inizialmente le condizioni dell’uomo non sembravano gravi, poi si sono aggravate sino al decesso. Adriatici, che si trova agli arresti domiciliari, avrebbe affermato che il colpo sarebbe partito accidentalmente. L’assessore è  stato arrestato per omicidio doloso, e l’iscrizione nel fascicolo aperto dall’autorità giudiziaria è per eccesso colposo in legittima difesa. Intanto i carabinieri stanno ascoltando i testimoni. Secondo quanto accertato il 39enne, avrebbe avvicinato, in stato di alterazione degli avventori. Non risulta, al momento, che se la fosse presa in particolar modo con una ragazza, come affermato dall’eurodeputato leghista Angelo Ciocca. Il Colonnello Luciano calabrò, Comandante provinciale di Pavia,  ha riferito che l’uomo “ha cominciato a importunare i presenti. Lo straniero risulta avere numerosi precedenti: minacce, resistenza a pubblico ufficiale, spaccio, evasione, guida in stato di ebbrezza e senza patente, falso, porto di armi atte a offendere. 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.