Funivia del Mottarone, uso dei forchettoni tra le ipotesi della rottura del cavo

L'utilizzo massiccio dei 'forchettoni' potrebbe avere scaricato una tensione eccessiva sulla fune e, quindi, la rottura. E' una delle ipotesi al vaglio degli inquirenti.

48

L’utilizzo massiccio dei cosiddetti ‘forchettoni’ durante la corsa della funivia del Mottarone potrebbe avere scaricato una tensione eccessiva sulla fune e, quindi, la rottura all’altezza dell’attacco del carrello. E’ una delle ipotesi al vaglio dei consulenti della procura di Verbania per far luce sulle cause dell’incidente del 23 maggio costato la vita a 14 persone. Lunedì è prevista una seconda ispezione, mentre proseguono le audizioni dei dipendenti della funivia. Nell’inchiesta potrebbero esserci nuovi indagati.

Commenti FB
Articolo precedenteIn viaggio sui treni storici
Articolo successivoVaccini, è il turno dei più giovani
Fin da piccola, volevo fare la giornalista. Sono laureata in lettere moderne e dopo una breve e intensa esperienza a Telenova, sono arrivata a Radio Lombardia, ormai un bel po’ di anni fa. Nel frattempo, sono diventata giornalista professionista. Collaboro con il giornale locale “Il Cittadino di Monza e della Brianza”. Amo leggere e viaggiare per conoscere culture e tradizioni diverse. E mi piace raccontare tutto quello che accade intorno a me. La mia passione è lo yoga… lo pratico anche alle 5 del mattino, prima di arrivare in redazione per la rassegna stampa quotidiana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.