Sciopero Amazon, solidarietà dalla street art

L'artista-attivista Cristina Donati Meyer con i lavoratori del colosso dell'e-commerce che oggi incrociano le braccia.

0
139

L’opera rappresenta un lavoratore manichino nella sede di Amazon, stramazzato al suolo e circondato da migliaia di pacchi pronti per una consegna ogni 30 secondi. Era il primo maggio di due anni da, il 2019, quando la street artist milanese, Cristina Donati Meyer, affisse per la prima volta la sua opera “Ammazzon” per sostenere le rivendicazioni dei lavoratori della multinazionale americana. In occasione del primo sciopero globale delle lavoratrici e dei lavoratori del gigante del web, l’artista ha riproposto su un muro in porta Genova a Milano, la sua opera contro lo schiavismo di due anni fa.

 

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.