Sala nei Verdi, Salvini: “Per dirsi ambientalisti non bastano due piste ciclabili” (VIDEO)

"Non commento i problemi del Pd o le svolte gretiane di qualcuno che aspettava dal Pd una nomina che non è arrivata. Non mi appassionano".

0
129

“Non commento i problemi del Pd e i richiami dall’estero dei segretari a tempo o le svolte gretiane di qualcuno che aspettava dal Pd una nomina che non è arrivata. Non mi appassionano”: lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini a margine di un sopralluogo all’ospedale in Fiera, parlando del Pd e del sindaco Giuseppe Sala, dopo l’adesione di Sala ai Verdi europei. “Penso che Sala si aspettasse qualcosa dal Pd che ha fatto altre scelte – ha proseguito Salvini -. Sono beghe interne lontane dal sentimento popolare. Mettere in giro due piste ciclabili figlie di qualche problema non di ecologia. Per dirsi ambientalisti bisogna esserlo nei fatti non mettere in giro due piste ciclabili”. Il centrodestra milanese però non ha ancora un candidato da opporre a Sala. E Salvini è intervenuto anche su questo: “Con le elezioni in autunno c’è più tempo. Le mie energie sono dedicate a salute e lavoro. In questo momento la scelta del sindaco può aspettare. La gente vuole arrivare ad aprile con la rinascita, di sindaci ne parleremo ad aprile. Prima liberiamo gli italiani poi torniamo ad occuparci di sindaci”.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.