Donna scomparsa a Brescia, fermato l’ex convivente

62
Polizia

E’ giallo a Brescia per la scomparsa di una donna ucraina di 42 anni, badante e barista. A denunciarne la scomparsa è stata un’amica. Il suo ex convivente, un serbo di 60 anni, è stato fermato per omicidio, su disposizione della Procura. Lo scrive oggi il Giornale di Brescia. L’uomo sarebbe stato bloccato mentre gettava in una discarica degli abiti sporchi di sangue. Gli investigatori non hanno trovato il cadavere e il 60enne si dice innocente, respingendo ogni accusa. Il pm Danoato Greco ha ritenuto gravi gli indizi di colpevolezza nei suoi confronti e quindi ha firmato il fermo.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.