Gallera: arrivati i vaccini antinfluenzali. Il Pd: ennesima bugia

130

È ancora polemica sui vaccini antinfluenzali in Lombardia, quantomai importanti in questa fase di allarme Covid perché una protezione dall’influenza stagionale permette di non confondere i sintomi con le cause. L’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera sostiene che “sonó state già distribuite alla rete delle farmacie 247 mila dosi di vaccini, 14.005 contro lo pneumococco e le altre di antinfluenzale che i Medici di base stanno iniziando a ritirare e somministrare ai propri assistiti. Le consegne proseguono nei prossimi giorni. Solo ad ottobre arriveranno 792 mila dosi di antinfluenzale: di queste 62.800 saranno destinate alle RSA e tutte le altre ai medici di base, ai quali arriveranno anche 140 mila di vaccino anti-pneumococco. A novembre invece saranno distribuite altre 2 milioni e 92 mila dosi di antinfluenzale, compreso 500 mila dosi di vaccino spray per i bambini, e 50 mila dosi di anti-pneumococco per i pazienti delle RSA”.  “Gallera ha detto ai lombardi l’ennesima bugia. Le vaccinazioni antinfluenzali in Lombardia non sono partite ieri – replica la consigliera regionale del Pd Carmela Rozza – perché i medici di medicina generale hanno potuto solo prenotare le prime 30 dosi, che saranno in tutto 50 fino ai primi di novembre a fronte di 600 persone da vaccinare a testa. Il momento è difficile per tutti i cittadini, alla giunta regionale chiediamo di dire per una volta la verità, anche perché le bugie hanno le gambe corte e i cittadini le scoprono con una semplice telefonata al proprio medico di base.”

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.