Contagi in aumento, verso obbligo mascherine anche all’aperto in tutta Italia

Il nuovo Dpcm sul tavolo del Governo mercoledì. Previsti eventuali mini lockdown locali, restrizioni agli orari di bar e locali pubblici e l’esercito per aiutare nei controlli.

0
253

Nuove disposizioni per arginare la seconda ondata di contagi sono già in arrivo: dall’obbligo di mascherine all’aperto in tutto il Paese a possibili limitazioni sugli orari di chiusura di pub e ristoranti, fino alle norme ferree sul contingentamento delle presenze in strutture sportive e ricreative. L’esecutivo, che ha sul tavolo la bozza del prossimo Dpcm pronto per essere varato mercoledì 7 ottobre, lavora anche all’ipotesi di chiusure mirate e sempre più localizzate. Di fatto alcuni ‘mini lockdown’ – con i bar chiusi dalle ore 18 alle 6 del giorno successivo e la sospensione delle attività di barbieri e parrucchieri – sono già stati disposti in alcuni territori. In aiuto al Viminale, per i controlli, arriverà anche l’esercito. Sabato sono stati registrati 2.844 nuovi casi, una tendenza in aumento che ci riporta al numero di contagi quotidiani di aprile. Dati che preoccupano anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella: “Non posso tacere la preoccupazione per l’aumento del ritmo del contagio della pandemia e per vittime che giorno per giorno continuiamo a registrare”, commenta il capo dello Stato.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.