Fontana a Lodi, un caffè con Mattia il paziente 1

48

“Oggi sono a Lodi, ho colto l’occasione per prendere un caffè con Mattia, il primo paziente italiano grazie al quale siamo riusciti a far partire l’allarme in tutto il Paese, in tutta Europa”. Lo scrive su facebook il presidente della Regione Attilio Fontana pubblicando la foto di lui insieme a Mattia, il paziente di Codogno a cui lo scorso febbraio è stato diagnosticato il coronavirus, primo caso in Italia.
“Voglio ricordare un fatto che ormai è appurato – dice Fontana – Grazie alla forza e alla resistenza di Mattia abbiamo capito che qualcosa non andava nella sua malattia.
Grazie a questo e al coraggio dei medici di Codogno che hanno scelto di andare oltre ai protocolli, il virus è stato scovato. Diversi studi hanno poi ricostruito che il Covid circolava sul territorio già da diverso tempo, addirittura da mesi. Forza Mattia, grazie”.

Nell’ambito della visita di oggi a Lodi per la presentazione del Piano Lombardia, prima tappa di un tour che toccherà tutte le province lombarde, il presidente della Regione, accompagnato dal direttore generale dell’ASST Lodi Salvatore Gioia, ha incontrato le dottoresse Laura Ricevuti (medico di Medicina all’Ospedale di Codogno) e Annalisa Malara (anestesista e rianimatrice agli Ospedali di Codogno e Lodi) che lo scorso 21 febbraio hanno effettuato la diagnosi del primo paziente italiano Covid all’Ospedale di Codogno.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.