“Sono 22.559 i test sierologici effettuati nel corso della campagna di screening che si è conclusa in questi giorni nella Bassa Valle Seriana. I prelievi hanno dato esito negativo per il 57,8% dei casi; sui soggetti risultati positivi al Covid-19 sono stati processati 8.979 i tamponi (con 154 positivi al coronavirus, l’1,7% dei testati)”.Lo afferma l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, commentando i dati della campagna sierologica in Bassa Valle Seriana condotta dall’Agenzia di Tutela della Salute di Bergamo su mandato di Regione Lombardia. “Tra i tre centri maggiormente colpiti dall’epidemia di COVID19 – sottolinea l’assessore Gallera –  Nembro presenta una positività sierologica pari al 48,8%; Albino 42,6%; Alzano Lombardo 34,8% (tab.2). Questi valori sono proporzionali all’impatto di COVID19 su tali comuni nel corso dell’epidemia. Una parte rilevante di questa popolazione indagata è già stata sottoposta ad indagini sierologiche precedenti, con esiti di positività che hanno raggiunto il 62%”. Alle persone risultate positive al sierologico è stato poi fatto il tampone, che “ha evidenziato – spiega Gallera – che solo una quota pari all’1,7% dei ben 8.979 testati presenta tracce compatibili con un’infezione in corso”. La campagna sierologica in Bassa Valle Seriana, condotta dall’Agenzia di Tutela della Salute di Bergamo su mandato di Regione Lombardia, ha evidenziato che la maggior parte dei positivi (43% sul totale) ha tra i 55 ed i 74 anni.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.