Si è svolta questa mattina la cerimonia dell’Alzabandiera in piazza Duomo, in occasione del 74esimo anniversario della Proclamazione della Repubblica Italiana. Hanno preso parte il sindaco Giuseppe Sala, il prefetto di Milano Renato Saccone, il questore di Milano Sergio Bracco e il presidente di ANPI Milano Roberto Cenati. “Il 2 giugno è un’occasione di riflessione e quest’anno ancora di più. La democrazia repubblicana si alimenta della pluralità delle differenze, non delle divisioni. Io credo che questo sia il senso del richiamo all’unità morale del paese, che non è omologazione ma ricchezza delle differenze in democrazia, che deve trovare espressione e vengo a un tema di attualità a Milano in un diritto che è scolpito nella costituzione, il diritto di riunione”, ha commentato il prefetto al termine della cerimonia. Sulla riapertura delle regioni, il prefetto ha aggiunto:” L’Unità nazionale non è messa a repentaglio da provvedimenti temporanei a tutela della salute, certamente domani recuperiamo un senso di maggiore libertà negli spostamenti e un senso maggiore di solidarietà nazionale”. (MiaNews)

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.