Movida violenta a Milano, 6 arresti per rapina in tre giorni

Il primo episodio in viale Tunisia ai danni di un 25enne derubato del portafogli sotto minaccia , il secondo in Gae Aulenti dove i 5 aggressori hanno picchiato e rotto la caviglia a una delle due vittime per rubare una collanina.

212

Sono 6 le persone arrestate in questi ultimi tre giorni dai carabinieri della Compagnia Duomo per il reato di rapina. Il primo arresto è avvenuto nella notte del 26 maggio quando i militari sono dovuti intervenire tra viale Tunisia e piazza Repubblica per bloccare un cittadino sudanese di 30 anni che poco prima aveva minacciato con un coccio di bottiglia un ragazzo 25enne facendosi poi consegnare il portafoglio. Gli altri cinque arresti sono avvenuti tutti nella notte del 28 maggio. In particolare, alle 2 circa in piazza Gae Aulenti due ucraini di 21 e 22 anni sono stati avvicinati da un gruppo di quattro ragazzi nordafricani  tra i 29 e i 16 anni) e una ragazza 19enne. Il gruppo, dopo aver minacciato le vittime con un coltello e un coccio di bottiglia, finendo anche per picchiarli a calci e pugni e sbatterli contro una grata metallica, si è fatto consegnare la collana indossata da uno dei due ragazzi ucraini. Grazie alle indicazioni fornite dalle stesse vittime ai carabinieri, poco dopo la rapina i colpevoli sono stati rintracciati in via Carlo Farini e con la ragazza che aveva ancora indosso la collanina rubata. I membri del gruppo sono stati tutti arrestati per rapina aggravata in concorso: i tre soggetti maggiorenni si trovano ora presso il carcere di San Vittore, mentre i due minorenni sono stati trasferiti all’Ipm Ferrante Aporti di Torino. Entrambe le vittime dell’aggressione sono state ricoverate e il proprietario della collanina ha subito anche una frattura della caviglia con una prognosi di 8 giorni.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.