Fondazione Milan è al fianco del Comune di Milano per supportare il Dispositivo di Aiuto Alimentare nato per aiutare anziani e famiglie fragili durante l’emergenza Coronavirus. Grazie a una raccolta fondi attivata nei giorni scorsi è stato possibile raccogliere oltre 57mila euro con l’obiettivo di arrivare ad almeno 100mila euro. Le donazioni vengono utilizzate per l’acquisto di derrate alimentari da mettere a disposizione degli hub di distribuzione. Oggi una delegazione della Onlus rossonera, con la presenza di Franco Baresi e di Daniele Massaro, insieme alla Vicesindaco del Comune e delegata alla Food Policy Anna Scavuzzo, ha visitato l’hub 7, uno dei dieci presidi del Dispositivo distribuiti sul territorio cittadino.

Baresi e Massaro hanno potuto così salutare tutti coloro che stanno lavorando per dare un piccolo aiuto a chi sta affrontando questo periodo con difficoltà. Allo stesso tempo hanno assistito alle diverse fasi che contraddistinguono le attività negli hub di quartiere: dall’arrivo dei generi alimentari come frutta, verdura, pasta, riso, tonno, legumi, alla preparazione della spesa, fino alla consegna dei pacchi ai beneficiari. Grazie al Dispositivo di Aiuto Alimentare predisposto dal Comune di Milano e supportato da Fondazione Milan e altri numerosi partner, oltre che dal lavoro di molti volontari e dipendenti del Comune stesso, gli hub raggiungono più di 16mila persone, con la distribuzione di quasi 5mila spese, per un totale di circa 60 tonnellate di cibo settimanale donato.

Franco Baresi e Daniele Massaro hanno dichiarato: “Per noi è stato bellissimo aver visitato questo hub e vedere di persona l’impegno che i volontari mettono ogni giorno per aiutare chi è in difficoltà. Sono loro i veri campioni, insieme a chi ha deciso di donare anche una piccola somma per un grande obiettivo. Questa emergenza non è stata solo sanitaria, ma anche economica e purtroppo per alcuni fare la spesa è diventato più complicato. Il Dispositivo di Aiuto Alimentare del Comune che abbiamo deciso di sostenere come Fondazione Milan è senza dubbio un progetto virtuoso e siamo orgogliosi di farne parte”.

“La solidarietà dimostrata da tutte le anime di Milano in questo periodo così complicato è ancora una volta segno della capacità di fare squadra e di collaborare per il bene della comunità – commenta la Vicesindaco Anna Scavuzzo -. Donne e uomini sono al lavoro quotidianamente da oltre due mesi in questo hub, così come in tutti gli altri in città, per dare una risposta ai bisogni di tante famiglie: la presenza e il sostegno di Fondazione Milan e di due grandi campioni è per noi motivo di orgoglio e occasione per ringraziare della generosità a favore del Dispositivo di Aiuto Alimentare del Comune”.

Commenti FB
Articolo precedenteTriennale, riapertura il 4 giugno
Articolo successivoMovida violenta a Milano, 6 arresti per rapina in tre giorni
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.