Si tratta del primo intervento del genere in Europa, quello eseguito da un equipe di medici del Policlinico di Milano, su un 18enne i cui polmoni erano stati distrutti dal Coronavirus. Francesco, questo il nome del ragazzo, viene ricoverato in terapia intensiva all’Ospedale San Raffaele di Milano il 6 marzo scorso. In pochi giorni i suoi polmoni diventano irrimediabilmente compromessi e a metà aprile i medici del San Raffaele confrontandosi con quelli del Policlinico decidono di tentare di donargli polmoni nuovi. Una cosa mai provata finora, se non in alcuni rari casi in Cina. Il ragazzo viene messe in lista d’attesa urgente e il 30 aprile la notizia di un organo idoneo. L’intervento, anche se reso ancora più complesso a causa di tutti i dispositivi di protezione previsti per i medici, è riuscito perfettamente e adesso Francesco dovrà seguire un lungo periodo di riabilitazione, che lo porterà a respirare di nuovo.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.