Milano, coppia occupa casa di anziani deceduti per Coronavirus

La Polizia ha sgombrato l'appartamento e denunciato un italiano di 43 anni e una donna marocchina di 53 che vi erano entrati abusivamente.

300

Questa mattina a Milano la Polizia ha liberato un appartamento in via dei Cinquecento, dopo che un italiano di 48 anni ed una donna marocchina di 53 vi erano entrati illegalmente. L’appartamento, di proprietà dell’ A.L.E.R., era stato assegnato anni fa ad una coppia di anziani signori che, al termine di due differenti ricoveri ospedalieri, sono deceduti pochi giorni fa dopo aver contratto il Covid-19.
Dopo il decesso dell’uomo, avvenuto lo scorso primo aprile, la custode ed altri residenti nello stabile avevano rilevato dei rumori provenienti da quell’appartamento, che sapevano disabitato, ed avendo notato un persistente via vai di persone, sospettando un’occupazione abusiva, lo hanno segnalato alla Polizia. Gli agenti al loro intervento hanno sorpreso all’interno la coppia, che secondo accertamenti si sarebbe introdotta abusivamente nell’abitazione la sera di domenica 5 aprile.

Avendo verificato che si trattava di un appartamento arredato e completo degli effetti personali dei legittimi assegnatari defunti, la coppia è stata allontanata e denunciata  per violazione di domicilio aggravata. L’appartamento è stato messo in sicurezza dall’Ente gestore ed affidato allo stesso in attesa di accertamenti volti al rintraccio degli eredi dei due anziani deceduti.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.