Coronavirus, Cremona annulla tutti gli eventi pubblici

193
La riunione dei sindaci della zona in Comune a Cremona

Il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti ha emesso una seconda ordinanza urgente con la quale dispone l’annullamento delle manifestazioni e di eventi pubblici in programma su aree pubbliche o all’interno di musei e teatri, nonché di tutte le manifestazioni e le attività sportive non professionistiche promosse da federazioni, enti, associazioni e società sportive fino a successiva revoca. Il provvedimento – informa una nota del Comune – è stato preso tenendo conto degli sviluppi e delle notizie relative alla diffusione del nuovo coronavirus nei territori dei Comuni di Codogno, Casalpusterlengo e di altri Comuni di cintura, distanti pochissimi chilometri da Cremona, nonché nel Comune di Sesto ed Uniti, e naturalmente sulla base delle valutazioni emerse in sede di Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica del 21 febbraio. L’ordinanza è stata predisposta inoltre a seguito dei contatti avuti, e tutt’ora in corso, con la Prefettura di Cremona, l’Assessorato Regionale alla Sanità e la Direzione di ATS Val Padana rispetto alla situazione attuale, attenendosi alle indicazioni ricevute, nonché alle interlocuzioni informali, in particolare con l’Assessorato alla Sanità di Regione Lombardia, a seguito delle quali è stata prefigurata l’opportunità di adottare misure precauzionali in modo da porre immediato rimedio ad una situazione di natura straordinaria per tutelare al massimo la salute dei cittadini.

Facebook Comments

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.