Trovata morta, forse sbranata da due alani

121

Una donna di 64 anni è stata trovata morta,  riversa a terra, nel giardino di una casa, a Zeme Lomellina (PV). Aveva ferite profonde e anche fratture scomposte. Intorno a lei si aggiravano due grossi alani. A trovarla è stata un’amica.  La vittima, che l’aiutava nei lavori domestici, era arrivata da lei nel primo pomeriggio. La padrona di casa e proprietaria dei cani è uscita intorno alle 14,30 per alcuni impegni e quando ha fatto rientro, tre ore dopo, ha trovato la donna a terra già morta. Secondo i carabinieri, che hanno eseguito accurati accertamenti, potrebbe essere stata aggredita e uccisa dai cani. È considerata l’ipotesi più plausibile, compatibile con le estese lacerazioni rilevate al primo esame esterno del medico legale, ma non si escludono altre spiegazioni. Ad esempio potrebbe essere stata stroncata da un malore causato da un tentativo di aggressione degli alani, che solo successivamente avrebbero infierito sul corpo. Una risposta potrà arrivare solo dall’autopsia, disposta dal magistrato di turno. Nel frattempo i due cani sono stati posti sotto sequestro e affidati in custodia alla proprietaria, che è indagata per omicidio colposo.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.