“Lettera agli Ebrei” strappata nel Lecchese

29

Potrebbe esserci l’antisemitismo alla base del gesto avvenuto ieri nell’area dello storico complesso conventuale del Lavello di Calolziocorte, in provincia di Lecco, dove una copia dell’opera “Lettera agli Ebrei” contenuta all’interno del nuovo Testamento è stata ritrovata strappata e lasciata a terra a pezzi. Seppure a Calolzio non sia il primo episodio di vandalismo ai danni di strutture per la condivisione di libri – il cosiddetto bookcrossing – dal quale il libro era stato prelevato, a far pensare ad un gesto di spregio nei confronti delle vittime della Shoah è il collegamento con la data di oggi, giorno in cui ricorre il Giorno della Memoria, celebrazione internazionale che ogni anno ricorda proprio le vittime dell’Olocausto.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.