Hanno sfondato la vetrina nella notte e, una volta dentro, hanno lasciato con la vernice sul pavimento la scritta “troia negra” con accanto una svastica (disegnata al contrario). E’ accaduto a Rezzato, in provincia di Brescia, in un bar gestito da una ragazza italiana di origini marocchine. Sull’episodio indagano le forze dell’ordine.

Intanto, sulla pagina Facebook “Rezzato Democratica” si legge: “Durante la scorsa notte ignoti si sono introdotti in un bar di Rezzato sfondando le vetrine e imbrattando i pavimenti con segni e scritte ingiuriose rivolte alla titolare. Segni che stridono con la giornata di oggi dedicata alla memoria delle vittime della Shoah e delle tremende conseguenze del razzismo innalzato a ideologia. Vogliamo esprimere tutta la nostra vicinanza alla titolare condannando con nettezza questo atto vile e razzista. Siamo convinti che le Forze dell’Ordine sapranno individuare al più presto i responsabili perché questo gesto violento non resti impunito”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.