Un protocollo speciale per la M4 sul tema della sicurezza” che sancisca “l’impegno a fare di più” e “lo trasformi in azioni concrete”. E’ quanto emerso questo pomeriggio dall’incontro sul tema della sicurezza, dopo la morte del caposquadra Raffaele Ielpo nel cantiere del manufatto Tirana della M4, tra amministrazione comunale, rappresentata dall’assessore alla Mobilità e Lavori pubblici, Marco Granelli e dall’assessore al Commercio Cristina Tajani, Fabio Terragni, presidente di M4, Vincenzo Greco della segreteria camera del lavoro metropolitana di Milano in rappresentanza di Cgil, Cisl e Uil e Guido Mannella, presidente del consorzio MM4.
“Da lunedì abbiamo deciso di cominciare a lavorare con un tavolo di lavoro operativo e poi ci daremo delle scadenze fitte per arrivare entro la prima metà di febbraio a firmare questo protocollo”, ha spiegato Terragni a margine dell’incontro sottolineando poi che “un tema fondamentale” che verrà affrontato subito sarà “la partecipazione diretta dei rappresentanti della sicurezza dei lavoratori a questi incontri e alla programmazione dei lavori”.
“Siamo consci che quanto successo”, ha commentato Granelli all’uscita dall’incontro, “di dover avere un di più di attenzione” sul tema sicurezza. “Già con questa commessa M4 abbiamo un 10% di risorse in più messe sulla sicurezza anche con l’ultimo accordo”, ha proseguito poi sottolineando che dall’incontro di oggi “abbiamo riscontrato una comune volontà tra tutti gli attori del tavolo di agire per dare maggiore consapevolezza” e ha poi ribadito di dover “fare in modo che questi episodi non accadano e che ci sia una corresponsabilità dal lavoratore a tuttii soggetti in un sistema complesso come quello di M4”. Mentre Vincenzo Greco ha espresso la volontà di far emergere dagli incontri “un sistema normativo e regolato, condiviso tra le parti per mettere in campo le azioni che puntano a parlare della condizione dei lavoratori e di tutte le procedure della prevenzione in cantieri complessi come quelli di M4”. D’accordo anche Guido Mannella che ha parlato anche di implementare la “formazione dei lavoratori a quello che è il minimo richiesto dalla legge”. (MiaNews)

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.