Sviluppo sostenibile, Jrc di Ispra ha sottoscritto il Protocollo lombardo [VIDEO]

114

Il Joint Research Centre (JRC) di Ispra, rappresentato da Rien Stroosnijder capo Dipartimento gestione,  in occasione dell’annuale Tavolo di confronto EMAS, ha sottoscritto alla presenza dell’assessore all’Ambiente e Clima di Regione Lombardia Raffaele Cattaneo, il Protocollo lombardo per lo sviluppo sostenibile.

Il Tavolo  EMAS è da anni un’occasione di condivisione con le realtà locali dell’operato e dei progetti del JRC in materia ambientale sul sito di Ispra, dimostrando il proprio impegno nel migliorare la propria performance ambientale e rafforzando il proprio ruolo di promotore dello sviluppo sostenibile.

“Siamo soddisfatti dell’adesione da parte del JRC al Protocollo per lo sviluppo sostenibile – ha detto Cattaneo – e della collaborazione attiva di questi anni. Regione Lombardia è impegnata nel 2020 a costruire la strategia regionale dello sviluppo sostenibile che assume un significato particolare nei 50 anni dalla sua istituzione e nella prospettiva del Green Deal della Commissione Europea. Crediamo infatti in un lavoro comune e coordinato che veda come attori tutti i soggetti che operano in Lombardia, come il JRC e quindi la Commissione Europea, le imprese, le istituzioni, le associazioni, le università, le parti sociali, impegnati nel conseguire gli obiettivi di sviluppo sostenibile e di promuoverne lo sviluppo”.

“Questo Protocollo – ha proseguito Cattaneo – che recepisce attivamente i 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile definiti dall’ONU, promuove l’applicazione del principio dello sviluppo sostenibile in ambito economico, sociale e ambientale e l’impegno che si assume Regione Lombardia a fungere da locomotiva sostenibile d’Italia e d’Europa. È infatti uno strumento che può catalizzare l’impegno di tutte le realtà che risiedono nella nostra Regione, perché è fondamentale che si crei una grande alleanza tra ecologia ed economia, tra ambiente e imprese, tra ricerca e istituzioni”.

Commenti FB
Articolo precedenteMeningococco C, Gallera: vaccinate 34.000 persone, finita fase straordinaria
Articolo successivoM4, da lunedì incontri per un protocollo speciale sul tema sicurezza
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.