In casa a Garbagnate aveva un revolver,droga e una bomba a mano [VIDEO]

265

I carabinieri indagavano su di lui ormai da tempo, così ieri, verso le 9.30, sono andati presso l’abitazione di Garbagnate, una villetta su tre piani dove vive con moglie e cognata. L’uomo, un 65enne con alle spalle importanti precedenti per associazione a delinquere e spaccio, è stato trovato in possesso due buste termosigillate con 35 grammi di cocaina che erano nascosti in un intercapedine della zona barbecue in giardino. La perquisizione domiciliare ha permesso inoltre di rinvenire, celati in una scarpiera con doppio fondo, una pistola Lüger 357 Magnum e la dotazione di oltre 50 proiettili. Avvolta in un panno, i militari della stazione di Garbagnate hanno trovato anche una bomba a mano modello “Ananas” proveniente dall’ex Jugoslavia. L’ordigno è stato poi fatto brillare dagli artificieri. L’uomo, arrestato in flagranza, è stato portato presso il carcere di San Vittore dopo essere stato soccorso dal personale del 118 per un lieve malore avuto durante la perquisizione domiciliare.

Commenti FB
Articolo precedenteSala ai Verdi, se mi ricandido l’ambientalismo lo porto avanti io [VIDEO]
Articolo successivoMenigococco, Gallera: superate le 20mila vaccinazioni somministrate
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.