Sorveglianza speciale per una stalker e un adescatore di minorenni

32

Il Tribunale di Milano ha accolto due richieste della Questura di Milano per attuare della sorveglianza speciale con “ingiunzione trattamentale” per una pericolosa stalker e un adescatore di minorenni sul web. La prima misura della durata di un anno riguarda Sara Del Mastro, 38enne che, lo scorso 7 maggio a Legnano (Mi), aveva aggredito con dell’acido l’ex Giuseppe Morgante, 30 anni, con il quale aveva avuto una breve relazione sentimentale dopo che si erano conosciuti su un app per incontri. Le seconda misura, della durata di tre anni, è destinata ad un 28enne italiano che ha adescato più di venti ragazzine, di età compresa tra i 13 e 15 anni, principalmente su piattaforme di videogiochi online. L’uomo, dopo aver guadagnato la fiducia delle vittime, chiedeva l’invio di foto (anche in pose sessuali) e incontri dal vivo. In un caso, un ragazzina stremata dalle vessazione dell’uomo, si è buttata dalla finestra della sua camera al terzo piano, riportando gravi lesioni. Entrambi i soggetti, ancora reclusi a San Vittore, una volta terminata la pena detentiva dovranno presentarsi al CIPM, Centro Italiano per la Promozione della Mediazione, dove si sottoporranno a “percorsi di trattamento e superamento delle distorsioni comportamentali” che hanno portato a commettere il reato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.