Municipio 5: dedicare giardino a tassista ucciso nel 2010

42

Dedicare il giardino di via Ghini all’altezza di largo Caccia Dominioni, in zona Vigentino a Milano, alla memoria di Luca Massari, il taxista morto l’11 novembre del 2010 dopo un mese di agonia in ospedale in seguito alla brutale aggressione da parte di tre balordi che lo vollero “punire” per aver investito con la vettura di servizio il loro cane, a spasso in via Ghini senza guinzaglio. Lo chiede una delibera del Municipio 5 che inoltre ha promosso per il prossimo 11 novembre alle 12,30 una commemorazione pubblica di Massari. “Fare memoria non significa semplicemente avere un ricordo; significa anche e soprattutto voler comprendere quale messaggio trasmette al vivere di oggi, così che la memoria del passato possa insegnare al presente e diventare faro che illumina il futuro – ha detto il presidente del Municipio Alessandro Bramati nell’illustrare la proposta – L’anno prossimo vorremmo che il giardino dove venne aggredito Massari sia a lui dedicato in quanto saranno passati dieci anni dai tragici fatti e, come richiesto dalle regole del Comune, tali iniziative possono essere messe in pratica dopo un decennio dalla morte dei cittadini.” Bramati e il suo collega di Giunta Municipale, l’assessore Giovanni Esposito, nei giorni scorsi si sono recati in via Ghini e hanno personalmente manutenuto il cordolo ‘monumento’ contenitivo dell’albero che venne piantato nel giardino in ricordo di Luca Massari perché “anche dopo continui solleciti non è stato possibile sistemare altrimenti il manufatto in quanto realizzato da privati e non in carico all’Amministrazione Comunale”, ha aggiunto Bramati. Accanto al ‘monumento albero’ privati istallarono anche una croce di legno con una targa che negli anni si è deteriorata: nei giorni scorsi i cittadini della zona hanno provveduto a sistemarla in attesa che assieme all’intitolazione dei giardini si possa anche realizzare un cippo, come nelle intenzioni del Municipio 5. L’assessore alla Cultura Filippo Del Corno, che per delega di Palazzo Marino ha in carico di seguire tali iniziative, a margine dell’odierna intitolazione del ponte sula Darsena alla memoria del leader ambientalista Alexander Langer ha detto di essere favorevole alla proposta del Municipio 5 e che “verificherà con gli uffici eventuali vincoli ostativi, come la compatibilità con precedenti intitolazioni dell’area”. Per l’omicidio di Luca Massari furono condannati i fratelli Piero e Stefania Citterio, rispettivamente a 14 anni il primo e dieci mesi alla seconda, e a 16 anni Morris Ciavarella, fidanzato della Citterio.

“Accogliamo con felicità l’iniziativa del Municipio 5 di dedicare i giardini di di via Ghini alla memoria del nostro collega Luca Massari. Per noi di Taxiblu 02.4040, è sempre un dolore pensare a quanto accaduto a Luca ormai 9 anni fa. Oggi – spiega Stefano Salzani vicepresidente di TaxiBlu – quello del tassista continua ad essere un lavoro altamente a rischio aggressioni ma questo ci sprona ad essere più uniti e forti. Il Memorial Luca Massari, evento calcistico che abbiamo organizzato negli scorsi anni, lo abbiamo fortemente voluto per omaggiare la persona straordinaria che era Luca e soprattutto affinché non ci si dimentichi mai quanto purtroppo gli è accaduto.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.