Presidio alla prefettura di corso Monforte delle organizzazione sindacali a sostegno dei lavoratori Auchan, oggi in sciopero. L’agitazione nazionale è stata indetta per chiedere certezza sul piano industriale dopo la notizia del passaggio di Auchan a Conad che avviene “senza avere garanzie concrete” sul futuro. “I lavoratori chiedono garanzie sull’occupazione e sulle condizioni di lavoro”. “Voglio esprimere, come cittadina e rappresentante dell’Amministrazione milanese, la mia vicinanza e attenzione alla situazione dei lavoratori Auchan, realtà recentemente acquisita dal Consorzio di cooperative dettaglianti Conad – afferma l’assessora alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive e Commercio del Comune di Milano Cristina Tajani. Un capitale umano che, ad oggi, da parte della nuova proprietà, non ha ricevuto nessun riscontro alle proprie istanze, sia sul possibile piano di rilancio dell’intera rete dei punti vendita sia sul proprio futuro occupazionale che solo sul territorio milanese vede coinvolti oltre 800 lavoratori e lavoratrici”.
“Siamo pronti, come Amministrazione – conclude Tajani – ad affiancare il lavoro del Prefetto Renato Saccone nel portare all’attenzione delle istituzioni nazionali, e in particolare del Ministero dello Sviluppo Economico, le istanze dei lavoratori coinvolti affinché si possano individuare, con la nuova proprietà, sinergie possibili a tutela dei lavoratori e del futuro di una realtà distributiva che ha segnato lo sviluppo del territorio milanese e lombardo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.