Il sindaco Giuseppe Sala ha firmato il provvedimento che dispone la costituzione dell’Assessorato alla Transizione Ambientale e il conferimento delle deleghe a seguito delle dimissioni di Pierfrancesco Majorino per la sua elezione al Parlamento europeo. Lo comunica una nota di Palazzo Marino.
L’Assessorato alla Transizione Ambientale, le cui deleghe sono in capo al Sindaco, si occuperà di: definizione delle politiche ambientali; definizione delle politiche relative al miglioramento dei servizi di smaltimento dei rifiuti e pulizia della città; definizione delle politiche relative all’energia; governance dell’acqua pubblica.
Alla vice Sindaco Anna Scavuzzo, oltre alle deleghe già conferite, vengono attribuite anche: definizione delle politiche per le attività di volontariato, con esclusione delle attività afferenti le Case delle Associazioni; definizione delle politiche per le attività di coesione sociale.
All’assessore Marco Granelli vengono attribuite le seguenti competenze: definizione delle politiche di Mobilità e Trasporti; pianificazione delle infrastrutture; indirizzi e controllo relativi alle metropolitane; realizzazione e gestione dei parcheggi previsti nel Programma Urbano dei Parcheggi;definizione delle politiche per la programmazione delle Opere Pubbliche; progettazione, realizzazione e manutenzione delle opere pubbliche e delle grandi opere; gestione delle acque e definizione delle connesse politiche di protezione civile.
All’assessore Gabriele Rabaiotti vengono attribuite le seguenti competenze:definizione ed attuazione delle politiche sociali ed abitative per il sostegno alle famiglie, agli anziani, alle persone con disabilità ed alle persone a rischio di emarginazione; realizzazione del piano per l’infanzia e lotta alla povertà; promozione di politiche a sostegno delle vittime della violenza di genere; immigrazione; promozione e sviluppo delle politiche di prevenzione sanitaria e di cultura della salute; sviluppo delle iniziative per l’affermazione dei diritti civili; definizione delle politiche per l’edilizia residenziale pubblica, dell’housing sociale e dei contratti di quartiere; valorizzazione del patrimonio pubblico per la generazione di nuove opportunità di residenzialità sociale e nuovi spazi per le politiche sociali.

Commenti FB
Articolo precedenteMaxi-risse via social a Cremona, arrestato un quindicenne
Articolo successivoDIA, Lombardia punto nevralgico per traffico illeciti
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.