Per mercoledì 24 luglio le Segreterie Nazionali delle OO.SS. FILT CGIL, FIT CISL, UILTRASPORTI e, con distinte proclamazioni, anche le Segreterie Nazionali delle OO.SS. UGL, FAISA CISAL e FAST CONFSAL, hanno proclamato uno sciopero Nazionale Generale dei Trasporti di 4 ore che interesserà anche i  lavoratori del Gruppo ATM S.p.A..  Le motivazioni indicate dalle diverse OO.SS. proclamanti, pur nelle singole peculiarità, possono essere per tutte ricondotte alle seguenti: la creazione di un unico sistema logistico dei trasporti e delle infrastrutture, per una mobilità di persone e merci rapida ed efficiente,  per regole chiare e trasparenti che impediscano la concorrenza al ribasso tra le imprese, per l’applicazione degli accordi interconfederali che stabiliscano le modalità di misurazione della rappresentanza al fine di meglio garantire il diritto di sciopero, contro il preoccupante aumento degli infortuni sul lavoro e delle morti bianche.  

L’agitazione del personale viaggiante e di esercizio sia di superficie sia della metropolitana è prevista dalle ore 18 alle 22.

Commenti FB
Articolo precedentePaul Renda Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Assolombarda
Articolo successivoUn giovane di 33 anni trovato morto per overdose a Rogoredo
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.