Ordina gazzosa ma all’interno c’è acido, 14enne in ospedale

66

Si trovava col padre al bar, il 14enne trasferito questa notte al reparto di chirurgia dell’ospedale Buzzi a Milano a causa delle lesioni allo stomaco e all’esofago provocategli dall’acido contenuto in una bottiglietta di gazzosa. Secondo quanto riporta il Corriere della Sera il tappo sarebbe stato così duro da svitare che né padre né figlio sarebbero riusciti a farlo. Nel momento in cui il gestore del locale stava loro sostituendo la bottiglietta difettosa, il genitore sarebbe riuscito a forzarla. Il figlio, appena ingerito il primo sorso della sostanza, è corso in bagno in preda a dolori lancinanti. Così il padre, non capendo cosa stesse accadendo, ha assaggiato anche lui il liquido avendo la stessa reazione del ragazzo e riportando ustioni alla lingua e all’interno della bocca. Resta ancora da chiarire come sia avvenuto l’incidente, l’ipotesi principale è che uno dei dipendenti abbia versato l’acido utilizzato per la pulizia delle spine della birra all’interno della bottiglia e che questa sia poi stata erroneamente venduta. Il padre ha presentato ai carabinieri una denuncia per lesioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.