La Corte d’Assise d’Appello di Brescia ha confermato l’ergastolo per Massimo Bossetti accusato dell’omicidio di Yara Gambirasio. La sentenza, che ricalca quella di primo grado,  è arrivata nella notte, dopo 15 ore di camera di consiglio. Alla lettura del verdetto, Bossetti ha pianto nella gabbia degli imputati. Lo ha riferito uno dei suoi avvocati, Claudio Salvagni. “Questa sera si è assistito alla sconfitta del diritto”  ha commentato il legale. “Giustizia è fatta” ha affermato l’avvocato di parte civile Enrico Pelillo.

Commenti FB