Milano; Pronto Soccorso al collasso, infermieri contro i tagli

1099

Fino a 24 ore di attesa per ottenere un ricovero, sovraffollamento, carenza di barelle e letti, spazi insufficienti e comunque non allestiti in modo adeguato per accogliere i pazienti: i Pronto Soccorso di tanti ospedali milanesi “scoppiano” anche a causa dell’avvicinarsi del picco di influenza. Mentre manca il personale medico e infermieristico. “Nuovi tagli ai posti letto renderebbero la situazione ancor più drammatica” denuncia il NurSind, il sindacato delle Professioni Infermieristiche, evidenziando il caso critico del Pronto Soccorso dell’Ospedale San Paolo.

Commenti FB