Nella nuova puntata della rubrica con Vegolosi.it, in onda stamattina in Mattino Lombardia,  abbiamo parlato con Valentina Pellegrino dell’importanza della frutta secca.

“E’ importante mangiare frutta secca quotidianamente e non solo durante le feste, anche perché la dose giornaliera raccomandata è di circa 30g per cinque porzioni alla settimana. Quindi spazio alle noci, arachidi, nocciole, pistacchi, pinoli, mandorle e anacardi, ma come per tutti i cibi ogni frutto ha le sue caratteristiche.
Intanto vediamo a cosa corrispondono circa 30 g
30 g corrispondono circa a 5 noci
30 g corrispondono circa a 23 mandorle
30 g corrispondono circa a 26 nocciole
30 g corrispondono circa a 25 pistacchi
30 g corrispondono circa a 24 arachidi
Le noci come le nocciole sono perfette per studenti e persone che svolgono un’intensa attività intellettuale per esempio: le noci sono ricche di folati e di vitamina B mentre le nocciole sono ricche di vitamina E e B6 tutti elementi che aiutano a proteggere il nostro organismo.
Le arachidi e le mandorle invece sono perfette per chi pratica sport, soprattutto le arachidi sono un’ottima fonte di proteine vegetali e una fonte di ferro.

Insomma consumare frutta secca è importante e con le dosi giuste non bisogna aver paura che faccia ingrassare!”

E per utilizzare la frutta secca vi proponiamo una ricetta dal sapore ricco e speciale:

Burger di carote e arachidi

Ingredienti per 4 persone
1 cipolla
5 carote
150 g di arachidi senza sale
farina di ceci q.b.
sale e pepe
olio extravergine di oliva

Tritate finemente la cipolla e fatela soffriggere in una padella con un filo di olio.
Mondate e tagliate a dadini molto piccoli le carote e aggiungetele alla cipolla.
Cuocete sino a quando le carote saranno abbastanza tenere, se dovesse servire aggiungete poca acqua durante la cottura
Frullate le arachidi con le cipolle e in una ciotola unite il composto alla verdura cotta.
Amalgamate per bene tutti gli ingredienti e aggiungete la farina di ceci per rendere più compatto il composto.
Con l’aiuto di un coppapasta formate i burger che adagerete su una leccarda ricoperta da carta da forno.
Infornate a 180 gradi per circa 10 minuti per lato.
Se volete riascoltare l’intervento di Valentina Pellegrino di Vegolosi.it cliccate qui sotto

 

Commenti FB