Il sindaco di Milano Beppe Sala torna sul tema dell’immigrazione e delle politiche di accoglienza: “Serve un segno forte del governo” ha ribadito  a margine della seduta del Consiglio metropolitano. “Mi sembra che la cosa diventi più urgente, vedendo i fatti recenti e quindi le tensioni che si stanno alimentando”, ha aggiunto. I sindaci e i Comuni, anche quelli della Città metropolitana, “devono fare la loro parte, ma io ribadisco che il governo deve mettere in atto un piano organico perché non è pensabile che tutta la responsabilità sia su di noi – ha proseguito -. Tra le sfide della Città Metropolitana c’è anche quella dei migranti. E’ abbastanza chiaro che senza la collaborazione di tutti diventa molto difficile”. Milano “farà la sua parte perché la collaborazione con la prefettura c’è e il prefetto si sta attivando per sgonfiare la situazione che in questo momento è molto critica – ha concluso -. Non c’è una ricetta magica ma c’è l’idea di doverci lavorare ogni giorno”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.