La titolare di una pellicceria di Monza é stata sequestrata nel suo negozio, legata mani e piedi e imbavagliata, da almeno due persone che le hanno svaligiato l’attività, ieri sera verso le 19.45. Trasportata in ospedale sotto shock, la sessantenne é stata dimessa senza conseguenze. La donna stava chiudendo quando i malviventi sono entrati nel locale forzando la porta posteriore e l’hanno aggredita. Fuggiti con migliaia di euro in pellicce, i ladri hanno abbandonato la donna imbavagliata e legata nel bagno. Dopo essere riuscita a strapparsi lo scotch dalla bocca la commerciante ha chiesto aiuto urlando ed é stata soccorsa dai carabinieri chiamati dai vicini. I carabinieri stanno visionando tutte le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona a caccia dei responsabili.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.