Benzina oltre i 2,7 euro sulla A8, chiesto l’intervento della Guardia di Finanza

Prezzo fuori controllo in modalità self in un distributore sulla Milano-Varese. Assoutenti chiede l'intervento della Guardia di Finanza.

0
83

La Gdf dovrà intervenire sul caso della benzina venduta a 2,722 euro sull’autostrada A8 Varese-Milano. Lo afferma Assoutenti, che presenterà una segnalazione alle Fiamme gialle sul listino record praticato dal distributore. “Vogliamo capire come sia possibile vendere un litro di benzina in modalità self a 2,722 euro al litro e quali siano le motivazioni di un prezzo così astronomico. – spiega il presidente Furio Truzzi – Per un pieno ad un’auto media, vuol dire spendere ben 136,1 euro, un salasso”. “Il distributore in questione applica prezzi più alti del 35% rispetto alla media autostradale”. “Per tali motivi, e nell’esclusivo interesse degli automobilisti che attraversano l’A8, chiederemo alle Fiamme Gialle di effettuare una ispezione presso l’impianto, verificando i fatti e acquisendo la documentazione utile a capire come sia possibile vendere la benzina a listini così elevati”, conclude Truzzi.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.