Contrabbando di orologi di lusso a Malpensa, una denuncia

Un passeggero appena atterrato da Tokyo è stato denunciato per contrabbando, dopo essere stato fermato dalla Guardia di Finanza. In valigia aveva 11 orologi di lusso, per un valore complessivo di oltre 800 mila euro, non dichiarati.

39

I funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e i militari della Guardia di Finanza dello scalo aeroportuale di Malpensa,  hanno sequestrato 11 orologi di lusso per un valore complessivo di oltre ottocentomila euro.
Gli orologi  erano trasportati in una valigetta da un passeggero giapponese in arrivo da
Tokyo con scalo ad Ankara, il quale, al momento del controllo doganale, ha tentato di giustificarsi dichiarando che gli orologi erano regali per un cittadino italiano.
Nello specifico, gli orologi  sono risultati essere sette Rolex modello “Daytona”, dal valore stimato compreso tra i 5.900 euro ai 78.600 euro, due Patek Philippe dal valore di circa 45.000 euro, un  Richard Mille del valore di 175.000 euro ed un Audemars Piguet  del valore di 275.000 euro. Oltre a questi orologi, il passeggero aveva un ulteriore orologio di lusso che dalla perizia tecnica è risultato essere falso. L’uomo è stato denunciato per contrabbando.

Print Friendly, PDF & Email