Festeggiano sparando in aria, identificati 24 ragazzini a Monza

Sparano in aria con una Glock dopo una festa a Monza, i residenti chiamano la polizia. L’arma era di un 18enne.

0
56

Allarme nella notte in via Borgazzi a Monza per l’esplosione di alcuni colpi di arma da fuoco. Alcuni cittadini che avevano notato un gruppo di ragazzi, tra i quali uno che impugnando un’arma sparava verso l’alto, hanno chiamato la polizia. Gli equipaggi delle Volanti, nel parcheggio antistante un’attività commerciale, individuavano un gruppo di ragazzi, procedendo così a bloccarli ed identificarli. Gli agenti hanno identificato 24 ragazzini di età tra i 16 ed i 19 anni, tutti residenti in provincia di Milano e hanno identificato il possessore della pistola. I poliziotti così approfondivano il controllo sul giovano indicato, 18 anni da pochi giorni, ed a bordo della sua autovettura avevano modo di rinvenire una pistola semiautomatica a salve replicante una Glock con caricatore disinserito e cartucce a salve riposte all’interno di una scatola. Il ragazzino ammetteva i fatti accaduti precisando di aver trascorso la serata in compagnia della sua comitiva all’interno di un locale pubblico della zona e, per festeggiare il suo compleanno, gli amici gli avevano regalato una pistola scacciacani. Una volta riunitisi nel piazzale antistante il pubblico esercizio lo stesso esplodeva alcuni colpi in aria, allarmando i residenti della zona i quali chiamavano immediatamente la Sala Operativa della Questura. Terminato il controllo i 24 ragazzi venivano fatti allontanare affinché tornassero presso le proprie abitazioni.
Nella mattinata odierna il Questore della Provincia di Monza e della Brianza, Marco Odorisio, ha attivato la Divisione Polizia Anticrimine per l’avvio delle istruttorie relative all’adozione di misure di prevenzione nei confronti dei componenti del gruppo, mentre il 18enne sarà segnalato per aver esploso spari in luogo pubblico, procurando allarme tra i residenti.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.